Psicoterapia Psicoanalitica

La psicoterapia è l'incontro fra due persone

La psicoterapia è un incontro tra due persone, agenti ognuno nella propria storia e interagenti in una relazione di cura. Il percorso di psicoterapia è un’arte, poiché ogni trattamento è assolutamente unico ed irripetibile.

La psicoterapia individuale è un intervento che non ha una durata prestabilita, poiché ha a che fare con le caratteristiche individuali della persona e i suoi tempi di cambiamento e di crescita.

Quando viene richiesto

Solitamente la psicoterapia è un intervento che viene richiesto quando la persona sta vivendo un particolare momento di crisi e di fragilità, dal quale non riesce ad uscire, e che provoca un marcato disagio psichico: ansia, attacchi di panico, depressione, isolamento, agitazione, problemi relazionali e conflittuali con la famiglia, il partner, amici o la rete sociale in generale, problemi lavorativi o di autoefficacia.

Rendersi conto di essere in difficoltà e chiedere un aiuto è già un passo importante per poter poi ritrovare il benessere e un nuovo equilibrio. Lo psicoterapeuta è un professionista formato che conosce le dinamiche, il funzionamento psichico e le sue manifestazioni e che attraverso la relazione, l’ascolto empatico e mai giudicante, offre al paziente uno spazio nel quale aprirsi e diventare agente del proprio cambiamento.

Che cos'è la Psicoterapia Psicoanalitica

La Psicoterapia Psicoanalitica è una forma di psicoterapia a orientamento psicoanalitico che, attraverso l’incontro tra il paziente con le sue motivazioni e il terapeuta che mette a disposizione la sua competenza, conduce a un processo di conoscenza e di trasformazione dell’esperienza soggettiva, volto al benessere della persona.

L’obiettivo della terapia psicoanalitica comprende, ma va oltre, la remissione dei sintomi. Il successo del trattamento dovrebbe non solo alleviare i sintomi (cioè liberarsi di qualcosa), ma anche favorire lo sviluppo e l’utilizzo di risorse psicologiche latenti. A seconda della persona e delle circostanze, queste potrebbero includere la capacità di avere relazioni interpersonali soddisfacenti, utilizzare in modo più efficace le proprie doti e capacità, mantenere un realistico senso di autostima, essere in grado di tollerare una gamma più ampia di affetti, avere una vita sessuale più gratificante, essere in grado di capire se stessi e gli altri in modo più ricco e con maggiori sfumature, affrontare del sfide della vita con maggiore libertà e flessibilità. Questi obiettivi sono perseguiti attraverso un lavoro di auto-riflessione, auto-esplorazione e scoperta di sé che può svolgersi solo nel contesto di una relazione sicura e profondamente autentica tra terapeuta e paziente.

A chi è rivolta: giovani, adulti, anziani

  • che desiderino comprendere meglio aspetti di sé e del proprio funzionamento psichico;
  • in difficoltà per problemi affettivi, sessuali, familiari, crisi legate a fasi evolutive della vita, lutti, problemi d’identità;
  • per situazioni emergenziali, traumatiche, violente, che si verificano anche nel lavoro o in famiglia;
  • per sintomatologie quali ansia, stati depressivi, disturbi di personalità, attacchi di panico, disturbi del comportamento alimentare, dipendenze, fobie, disfunzioni del comportamento, angoscia e disturbi psico-somatici.